I remember Michael

E’ il 23 giugno 2006 e  siamo alla Carnegie Hall di New York nell’ambito del JVC Jazz Festival. Sul palco il sontuoso trio di Herbie Hancock, con Ron Carter al contrabbasso e Jack De Johnette alla batteria. Ad un certo punto il pianista annuncia il brano seguente, “One finger snap”, e dice : “…solitamente questo pezzo richiede il suono di un sassofono. C’è un sassofonista in sala ?”

Un uomo, sassofono tenore in mano, emerge dall’oscurità, e con passo deciso si avvicina al palco. Il pubblico esplode in un boato, Herbie finge sorpresa e poi abbraccia Michael Brecker, per la prima volta sul palco dopo la lunga e terribile malattia che ha richiesto il trapianto del midollo osseo . Il brano parte, Brecker suona il suo assolo, e poi i quattro musicisti lasciano la scena abbracciati.

Purtroppo Michael, uno dei più influenti sassofonisti dagli anni 80′, verrà meno pochi mesi dopo, ma rimarrà sempre nella memoria e nel cuore degli appassionati.

Michael Brecker, 29 marzo 1949/13 gennaio 2007

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...