Un box,un singolo e un libro per William Parker

Dopo quasi cinque decenni di carriera, William Parker pubblica per la prima volta un singolo. Il contrabbassista di New York, nato il 10 gennaio 1952, ha debuttato a metà degli anni ’70 e da allora ha partecipato a centinaia di album insieme ad alcune delle più grandi figure della storia del free jazz (Cecil Taylor, David S. Ware, Peter Brötzmann, Charles Gayle, Matthew Shipp e tanti, tanti altri). Come leader e co-leader, ha pubblicato più di 100 album , conducendo progetti vitali come In Order To Survive , The Little Huey Creative Music Orchestra e, non da ultimo, il suo Quartetto. Oltre al basso acustico, di cui è un maestro esperto e riconosciuto, Parker nel corso della sua carriera ha suonato il violoncello, il violino, lo shakuhachi e diverse percussioni: è un collezionista di strumenti nel mondo e, in modo informale, ne suona diversi.


New World Order b / n Soledad
 , il singolo appena uscito per l’etichetta AUM Fidelity, presenta William Parker accompagnato dai gruppi con cui ha registrato “Corn Meal Dance” (2007) – Hamid Drake (percussioni), Rob Brown (sax contralto), Lewis Barnes (tromba), Eri Yamamoto (piano) e Leena Conquest (voce) – e “I Plan To Stay A Believer” (2010). I due pezzi che compongono il singolo sono l’aperitivo di un cofanetto di 10 CD che AUM Fidelity pubblicherà a gennaio 2021. In effetti, il prossimo sarà un anno particolarmente interessante per gli estimatori di Parker, visto che uscirà anche la sua biografia. – Universal Tonality: The Life and Music of William Parker  -, anch’essa prevista per l’inizio del 2021 negli States.

https://williamparker.bandcamp.com/album/new-world-order-b-w-soledad?from=embed

Il nucleo del gruppo presente nel singolo – Drake, Brown e Barnes – forma il William Parker Quartet, una delle band free jazz più brillanti e coese degli anni 2000.

Questo nuovo singolo è solo un’introduzione a ciò che è promesso in gennaio con il box di 10 CD, per ora accontentiamoci solamente dei 15 minuti di musica. Sul lato A, “New World Order” porta all’interno del gruppo un coro di bambini, offrendo un tocco pieno di sentimento al brano già swingante, un tema accattivante, con un ritornello cantabile e coinvolgente (noto a chi ha ascoltato l’album “I Plan To stay a Beliver “). Il lato B, con il sestetto di Raining On The Moon, è più connesso e vicino al sound del WP Quartet, anche se il pianoforte è un elemento che colpisce e la voce di Lena Conquest è essenziale per il brano. Non è ancora chiaro se il cofanetto che uscirà a gennaio sarà incentrato su questi gruppi o su altre varianti della musica di Parker, ma, in ogni caso, l’ansia per l’attesa del materiale inedito non è poca. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.