IJD 2019: Dayna Stephens a Chiavari

Iniziano a scorrere le anteprime degli eventi per l ‘International Jazz Day 2019, programmato in tutto il mondo il 30 aprile ed in Liguria, ancora una volta, la città di Chiavari con l’attivissimo Jazz Club locale, patronicata dal Comune, è in prima linea con un concerto gratuito che porterà all’ Auditorium San Francesco, giovedì 2 maggio alle ore 21, il quartetto del giovane chitarrista torinese Tommaso Gambini “THE MACHINE STOPS”,  con ospite il  sassofonista statunitense DAYNA STEPHENS.
Gambini, laureato al Berklee College of Music di Boston e da alcuni anni residente a New York, ha suonato in Europa, Stati Uniti e Sud America, condividendo il palco con Joe Lovano, Danilo Perez, George Garzone, Miguel Zenon, Terri Lyne Carrington e Antonio Sanchez. Guida una formazione composta dal pianista  Manuel Schmied, dal bassista Benjamin Tiberio e dal batterista Adam Arruda.  Dayna non ha bisogno di presentazioni, essendo uno fra i sassofonisti statunitensi più apprezzati della generazione dei quarantenni, con all’attivo lunghe collaborazioni con Kenny Barron, Ambrose Akinmusire, Julian Lage Eric Harland e Gerald Clayton, ed altri esponenti di rilievo della scena del jazz mondiale, e nove  album pubblicati come titolare. Il penultimo “Peace” ed il recente “Gratitude” sono tratti da sessions nelle quali il sassofono  intenso e raffinato di Stephens è  in compagnia del pianista Brad Mehldau, del chitarrista Julian Lage  e della sezione ritmica Larry Grenadier/Eric Harland. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...