Terapie cosmiche

“In quarant’anni di pratica medica”, ha scritto il dott. Oliver Sacks verso la fine della sua famosa carriera, “ho trovato solo due tipi di” terapia “non farmaceutica di vitale importanza per i pazienti con malattie neurologiche croniche: la musica e il giardinaggio. ”Il commento potrebbe non sorprenderci, proveniente da un pensatore non ortodosso come Sacks. Ma potremmo essere sorpresi dalla notevole quantità di ricerche scientifiche tradizionali che collegano musica e salute mentale.

Sessant’anni fa, quando Sacks era ancora a scuola di medicina, il leader della band jazz d’avanguardia Sun Ra ebbe un’esperienza molto simile a quella di Sacks quando suonò per un pubblico di pazienti in un ospedale psichiatrico e ispirò una donna catatonica che non parlava da anni ad alzarsi e dire ‘Come chiamate quella musica ?’ ”Il concerto, prenotato dal suo manager, costituiva un esperimento marginale di medicina alternativa all’epoca, non un serio argomento di studio tra medici e neuroscienziati.

Il biografo di Sun Ra John Szwed racconta la storia :

Alton Abraham , il manager di Sun Ra, si interessò presto alla medicina alternativa, avendo letto della chirurgia senza bisturi nelle Filippine e in Brasile. Il gruppo di pazienti riuniti per questo primo esperimento di terapia musicale includeva catatonici e schizofrenici gravi, ma Sun Ra si avvicinò al lavoro come qualsiasi altro, senza fare concessioni nella sua musica.

Probabilmente ancora ispirato dall’esperienza, nei primi anni sessanta Sun Ra registrò un album intitolato Cosmic Tones for Mental Therapy 

Ha anche composto il brano che ascoltate qui sotto, “Advice to medics”, che commemora il concerto in ospedale psichiatrico.

Come sono cambiate le cose nell’ultimo mezzo secolo ?

Diversi studi recenti, ad esempio, hanno collegato il drumming, la forma più antica e universale di produzione musicale,  alla capacità di  ridurre l’ansia, alleviare il dolore, migliorare l’umore e migliorare le capacità di apprendimento nei bambini con autismo . Ascoltare e suonare jazz e altre forme di musica sincopata, è stato dimostrato in studio dopo studio serve a promuovere la creatività, migliorare le abilità matematiche e sostenere il benessere mentale ed emotivo.

Fonte: http://www.openculture.com/2019/07/the-therapeutic-benefits-of-ambient-music.html?fbclid=IwAR0TukJBh5ddoa8aDMj_F4TStBdVQClt4BM0y11RwORD-9l25F6yS9W_HCU

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...