2700 foto di Francis Wolff in rete

 

Dopo essere rimaste in archivio e mai viste per quasi 50 anni, migliaia di fotografie scattate da Francis Wolff,  dirigente e produttore della Blue Note durante il periodo di massimo splendore dell’etichetta storica, sono oggi disponibili online, per gentile concessione di Mosaic Records Images.

Oggi, sul sito della Mosaic sono visionabili più di 2.700 immagini  Le fotografie più famose sono disponibili per la vendita sotto forma di stampe d’arte in tre dimensioni.

Wolff era presente in ogni sessione di registrazione della Blue Note dal 1940 al 1969. Il suo archivio personale finì nelle mani del co-fondatore di Blue Note, Alfred Lion dopo la morte di Wolff nel 1971. Le immagini rimasero in custodia di Lion per 16 anni.

A metà degli anni ’80 gli archivi furono riscoperti dal produttore discografico jazz Michael Cuscuna  che a partire dal 1976, ha iniziato a pubblicare musica inedita dagli archivi Blue Note come “Vault Series”.

Nel 1981 la “Serie Vault” ebbe fine ma nel 1982, Cuscuna e Charlie Lourie lanciarono la Mosaic Records per ristampare musica inedita in box set di lusso. 

Nel 1985, Lion aprì gli archivi di Wolff per Cuscuna. Le immagini di archivio iniziarono ad apparire negli opuscoli dei Mosaic Records. A partire da The Complete Bud Powell Blue Note Recordings e The Complete Blue Note Recordings di Herbie Nichols , Mosaic ha iniziato a riprodurre le fotografie di Wolff inedite.

La collezione rimase nella disponibilità di Lion fino a quando non fu venduta a Cuscuna e Lourie, che formarono Mosaic Images nel 1992. L’artista / designer / fotografa Lisa Cuscuna ha trascorso diversi anni a catalogare e conservare l’archivio storico.

Cuscuna, Lourie e il produttore discografico Fred Seibert hanno iniziato a vagliare le migliaia di immagini per selezionare fotografie significative. Negli anni seguenti, il designer Oscar Schnider, il fotografo Jimmy Katz e altri hanno approfondito il lavoro d’archivio.

Negli anni successivi, le fotografie di Francis Wolff mai viste prima sono apparse su centinaia di riviste e nelle copertine di CD e LP. Sono stati anche oggetto di sei libri e mostre in tutto il mondo. Le immagini di Wolff sono nelle collezioni permanenti del National Museum of American History, la Smithsonian Institution, Washington DC, il Jewish Museum, Berlino; e il Circulo de Belles Artes, Madrid.

Link: https://www.mosaicrecordsimages.com/images/licensing-overview#black_white

Fonte: liberamente tradotto da JazzTimes

WMOBLH88 Hank Mobley

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...